Dal SI di Maria il dono della Pace

Nei giorni 24 e 25 marzo, vigilia e solennità dell’Annunciazione del Signore, la nostra chie­sa dell’Annunziata è stata meta di incontri, momenti di preghiera e di adorazione eucaristi­ca.

In particolare, giovedì 24 sono venuti i ragazzi della scuola primaria paritaria che ac­compagnati dalle loro insegnanti hanno riflettuto sul significato del SI di Maria di Nazareth, disegnato con lumini rossi ai piedi dell’altare e circondato da cinque bandiere della pace.

È stato commovente quando alla fine della preghiera e del canto, ciascuna classe ha raccolto la sua bandiera in segno di impegno a diventare costruttore di pace a scuola, nel gioco e in famiglia.

Venerdì 25, giorno scelto da papa Francesco per consacrare al cuore immacolato di Maria l’umanità intera e specialmente la Russia e l’Ucraina, il nostro vicario diocesano mons. Gianmario Cuffia ha esposto nella chiesa il Santissimo e durante la mattinata è stato un susseguirsi incessante di persone venute ad implorare il dono della pace.

Non sono mancati i bambini della scuola materna Petitti arrivati portando ciascuno un ramo d’ulivo che il Cappellano, don Lorenzo Santa ha benedetto, quindi, li ha invitati a portare la gioia della pa­ce ovunque.

Nel pomeriggio, ci siamo unite spiritualmente al Papa e durante la celebrazione euca­ristica abbiamo, con l’atto di consacrazione a Maria, affidato a Dio per sua intercessione, ogni persona della terra in particolare quanti soffrono a causa della guerra. 

“O Maria, Madre di Dio e Madre nostra, noi, in quest’ora di tribolazione, ricorriamo a te. Tu sei Ma­dre, ci ami e ci conosci: niente ti è nascosto di quanto abbiamo a cuore. Madre di misericordia, tante volte abbiamo sperimentato la tua provvidente tenerezza, la tua presenza che riporta la pa­ce, perché tu sempre ci guidi a Gesù, Principe della pace. Ti preghiamo, o Regina della pace, ottie­ni al mondo la pace”.                                                                                                                                                                                         Suor Maurizia Pellanda

Taggato con: , , , , ,
Pubblicato in Festa dell'Annunziata, Iniziative

News

Pasqua 2022

L'annuncio della Pasqua porti pace e riconciliazione nel dramma disumano della guerra in Ucraina e in altre parti del mondo. Si alzi forte il grido della pace e porti consolazione nei cuori di tante p[...]

Pace

Ci sono cose da fare ogni giorno: lavarsi, studiare, giocare, preparare la tavola a mezzogiorno.... Ci sono cose da non fare mai, nè di giorno nè di notte, nè per mare nè per terra: per esempi[...]

Mercoledì delle ceneri

Una giornata di preghiera e di digiuno per stare vicini alle sofferenze del popolo ucraino, per sentirci tutti fratelli e implorare a Dio la fine della guerra. Papa Francesco dice: "La guerra non par[...]
Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte Privacy.